Cool Magazine International

LA SCRITTRICE IRENE CAMPESE SI RACCONTA

ILARIA SOLAZZO HA INTERVISTATO IRENE CAMPESE AUTRICE DEL LIBRO “DIETRO DI TE”.

ILARIA – Benvenuta Irene, volevo cominciare questa intervista aggiungendo qualche dettaglio in più sull’autrice di “Dietro di te”; come e dove nasce la Campese scrittrice?IRENE – Premetto che sono da sempre un’accanita lettrice di thriller. La Campese scrittrice è nata semplicemente perché ad un certo punto della mia vita ho sentito il bisogno, direi proprio l’esigenza, di scrivere e, dunque, di esternare i miei pensieri e le mie riflessioni. Ho iniziato a pensare: “Se provassi anche io a scrivere un thriller? Ne sarei capace?”. Così ho deciso di mettermi in gioco.

ILARIA – Quale tecnica usi per scrivere? Prepari uno schema iniziale, prendi appunti, oppure, agisci d’istinto?

IRENE – Questa per me è la prima esperienza. Non credo di avere una tecnica precisa. Ricordo che ero stesa sul divano a pensare ad una possibile storia. Avevo mille idee per la testa e non riuscivo a raccapezzarmi. Poi ho preso un quaderno ed ho iniziato a creare i personaggi. Alla fine essendo nella confusione più totale mi sono messa a scrivere. L’istinto ha fatto la sua parte. Mi è venuto del tutto naturale.

ILARIA – Come è nato il tuo contatto con la letteratura? Vi è forse un autore per eccellenza che stimi particolarmente?

IRENE – Ci sono tanti autori che adoro. Ho iniziato con il leggere i romanzi di James Patterson per poi spaziare ad altri autori anche italiani come Donato Carrisi. Oggi devo dire che sono profondamente innamorata dei libri di Wulf Dorn… è lui il mio scrittore preferito.

ILARIA – Oggi siamo abituati a ricevere dalla rete tutto e subito. L’epoca dei nativi digitali, a tuo avviso, uccide la fantasia?

IRENE – Io credo che internet ed in generale la digitalizzazione abbia aspetti sia positivi che negativi. Ovviamente dipende dall’uso che ciascuno di noi ne fa. Personalmente lo vedo come uno strumento per acquisire conoscenze ed anche visibilità. Poi per tornare ai libri io preferisco sempre il cartaceo. Voglio sentire il profumo delle pagine ed alla fine riporlo nella libreria.

ILARIA –  Quanto tempo ci è voluto per scrivere questo tuo libro?

IRENE – Tutto sommato, tra il prendere ed il lasciare, credo di averci messo un annetto. All’epoca (2018) svolgevo la professione di avvocato e non avevo tempo per dedicarmi a sufficienza. Ho colto la palla al volo e sono riuscita a portarlo a termine durante il periodo del lockdown.

ILARIA – Ti va di raccontare brevemente ai lettori una parte del tuo scritto?

IRENE – È un romanzo ambientato nella mia città natale. Tutto gira intorno al terribile delitto commesso. Cinque cadaveri, nudi e martoriati, vengono rinvenuti in aperta campagna, appesi a degli alberi di ulivi. Un pericoloso killer si aggira per la città e Caty, agente di polizia, indaga unitamente a tutta la squadra.

ILARIA – Puoi svelare i tratti di uno dei tuoi personaggi in chiave originale?

IRENE – Sicuramente il personaggio principale è Caty. È una ragazza che ha appena compito trentun anni e che ha una profonda tristezza dentro derivante dal suo passato familiare. È determinata ed anche un po’ particolare. Il tratto distintivo è che soffre di illusioni, ovvero in periodi alterni dell’anno gli alberi sembrano assumere ai suoi occhi sembianze mostruose.

ILARIA – Vi è un sogno nel tuo cassetto che ti auguri possa presto concretizzarsi?

IRENE – Certo, ne ho più di uno.  Uno di questi è scrivere un altro libro. Magari la continuazione di “Dietro di te” che ben si presta ad essere proseguito.

ILARIA – Vista la passata pandemia, le restrizioni che hanno costretto molti editori e molti autori a stare lontani fisicamente dal proprio pubblico di lettori, quanto ha pesato tutto questo su di te personalmente?

IRENE – Considerato che si è trattata della mia prima esperienza, devo dire che non mi ha toccata particolarmente. Anzi! È stato proprio nel periodo del lockdown che ho potuto portare a compimento la mia opera.

ILARIA – In questo periodo stai scrivendo un nuovo libro? È dello stesso genere di quello che hai già pubblicato, oppure, si tratta di un’idea completamente diversa?

IRENE – Sì. Devo ammettere che ho iniziato un nuovo libro, ma purtroppo con il lavoro che svolgo attualmente non riesco a dedicarmici a sufficienza. Ovviamente è sempre dello stesso genere.

ILARIA – Che consigli daresti, in base alla tua esperienza, a chi come te voglia intraprendere nel 2022 la via della scrittura?

IRENE – Consiglieri loro di crederci davvero e di non pensare mai di non essere all’altezza, perché quando si desidera una cosa con tutto il cuore alla fine si avvera. Ci vuole tanto sacrificio, ma alla fine arriverà la giusta ricompensa.

ILARIA – Grazie per il tempo che mi hai dedicato. Vorrei concludere entrando nella tua fucina letteraria: puoi svelarci qualche segreto? Come nasce la composizione di un’opera romanzata e quali sono le giuste precauzioni da prendere o le “dritte” per scrivere un buon libro come il tuo?

IRENE – Nasce sicuramente da tanti anni di lettura. Perché per essere scrittori bisogna innanzitutto essere lettori. La lettura, oltre che un grande piacere, è anche una buona fonte di ispirazione. Vedere come hanno fatto io grandi scrittori, qual è il loro stile narrativo, sono tutte cose utili ed imprescindibili per scrivere un buon romanzo.

Ringrazio ancora l’autrice Irene Campese per la sua disponibilità e per la sua estrema sincerità nel raccontarsi e nello svelarci alcuni particolari del suo libro. Sono davvero felice di avere avuto questa grande possibilità di presentarvi una scrittrice di talento che possa accendere la vostra curiosità in maniera semplice e diretta. Non capita tutti i giorni di poter ascoltare il pensiero e le idee di una grande penna italiana quale Irene Campese è.”Dietro di te” è un libro che lascerà un segno indelebile nel cuore e nella mente di tutti coloro che sceglieranno di comprarlo e di leggerlo.
Info sull’autrice
Irene Campese nasce ad Avellino nel 1987. Nel 2018, dopo la laurea in giurisprudenza, intraprende la pratica forense abilitandosi all’esercizio della professione. Superato il concorso come assistente giudiziario, vive e lavora a Roma presso il Tribunale ordinario. “Dietro di te” è la sua opera di esordio.
Scheda del libro
http://www.violaeditrice.it/authors/dietro-di-te/
Sito ufficiale della casa editrice
http://www.violaeditrice.it

Descrizione, in breve, del libro.

È da poco passata la mezzanotte. Caty, giovane poliziotta della squadra omicidi di Avellino, si dimena nel suo letto senza trovare pace. In un susseguirsi vorticoso, le piombano davanti agli occhi immagini raccapriccianti. Voci spaventose le incutono quel senso di terrore che ha già vissuto anni prima… Squilla il telefono. In preda al panico ascolta la voce del collega Valerio che la informa che sono stati rinvenuti alcuni cadaveri, nudi e martoriati, appesi a degli ulivi in aperta campagna. Sotto la lingua di uno di loro un pezzo di carta contenente sicuramente un messaggio da decodificare. Il mistero si infittisce…

Dettagli

Titolo: “Dietro di te”.

Autrice: Irene Campese.

Grafica strutturale: Luca Dentale. 

Illustratrice: Valentina Succi.

Casa editrice: Viola Editrice.

Anno edizione: 2022.

Pagine: 202.

Copertina: a colori.

Tipo: brossura.

EAN: 9788831250733.

Prezzo: 13 euro.

Distributore Italia-Estero: LIBRO.CO.

Dove poter acquistare il libro online
https://www.mondadoristore.it/Dietro-di-te-Irene-Campese/eai978883125073/
https://www.ibs.it/dietro-di-te-libro-irene-campese/e/9788831250733
https://www.libraccio.it/libro/9788831250733/irene-campese/dietro-di-te.html

Questo libro è un piccolo capolavoro che merita davvero di essere scoperto e amato. Un’allegoria affascinante che lascia in eredità al lettore, oltre ad una certa inquietudine, l’opportunità di interrogarsi, in modo critico, sul destino dell’uomo e della società.

COOLMAGAZINEINTERNATIONAL 2022 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Questa intervista è stata rilasciata telefonicamente dalla scrittrice Irene Campese alla giornalista pubblicista Ilaria Solazzo. Ne è severamente vietata la riproduzione o il riutilizzo anche parziale, ai sensi e per gli effetti della legge sul diritto d’autore (L. 22.04.1941/n. 633).

(Visited 4 times, 1 visits today)