Cool Magazine International

NICOLA GIOTTI HA PRESENTATO IL SUO LIBRO A PALAZZO MADAMA

IL MAESTRO NICOLA GIOTTI HA CONQUISTATO ROMA E PALAZZO MADAMA

Il coraggio delle idee, la poliedricità e le nobili ambizioni sono i punti di forza che rendono Nicola Giotti un artista completo, un visionario capace di guardare avanti a sé con incontenibile vivacità ed una fondamentale dose di immaginazione, quella linfa vitale per la sua arte che gli consente di superare ogni limite e di trasformare l’imperfezione in perfezione. 

Una giornata memorabile per il Maestro Pasticcere Nicola Giotti ed al contempo di orgoglio per Giovinazzo, e per tutta la Puglia, quella vissuta, in data 5 maggio 2022, nella Sala “Caduti di Nassiriya” di Palazzo Madama, in occasione della conferenza stampa di presentazione del libro “Metamorfosi” (Chiriotti Editori).
Presente anche il Maestro Aerografo Claudio Mazzi. Nel suo intervento, il sottosegretario Gianmarco Centinaio ha sottolineato come l’arte pasticcera di Giotti rende onore all’artigianato nazionale, al Made in Italy che da sempre rappresenta un vanto nel mondo. Gli ha fatto eco il Presidente di Confartigianato Alimentazione, Massimo Rivoltini, che ha rivolto parole di lode a Nicola, vero e proprio “valore aggiunto” degli artigiani, categoria che va sostenuta e valorizzata in quanto costituisce il motore dell’economia italiana. Livia Chiriotti, Direttore editoriale di Pasticceria internazionale, ha tracciato la storia della sua casa editrice che ha il merito di trasmettere alle nuove generazioni l’arte dei maestri pasticceri. Il Sindaco Depalma, nel dichiararsi orgoglioso di aver rappresentato per 10 anni Giovinazzo e le sue eccellenze, ha rivolto un plauso al nostro pasticcere per il percorso di crescita professionale attuato nel corso degli anni, che lo ha portato a ricevere numerose e meritate gratificazioni ed ora anche un riconoscimento istituzionale.Al termine della conferenza Giotti ha omaggiato, con libro ed un uovo di cioccolato aerografato, sia il senatore Manuel Vescovi che il sottosegretario Centinaio. Due copie del suo libro saranno inserite nella Biblioteca Nazionale del Senato. Culmine della giornata unica e speciale, l’incontro con la Presidente del Senato Casellati nella sala adiacente alla Sala della Costituzione (ove c’è una copia della nostra Costituzione ed il tavolo della storica firma). Nicola Giotti ha raccontato in poche parole l’emozionante momento: “Nel donarLe il libro e l’uovo, e nel raccontarLe la mia storia, sono rimasto felice di leggere nei suoi occhi la soddisfazione di aver conosciuto un’altra eccellenza italiana che, se non vi fosse stata questa occasione, sarebbe rimasta ignota”.
“Ci sono giorni che diventano storia, anche se la storia è ciò che ci creiamo ogni giorno, con i piccoli passi …Infondo un fiume si genera con poche gocce d’acqua, l’importante è credere sempre che l’impossibile possa capitare! Oggi è arrivato in Senato un piccolo principe sognatore, che ha immaginato di solcare quella soglia da uomo libero senza le limitazioni che questo momento storico ci ha fatto scoprire, e lo è stato, è salito sul palazzo simbolo della nostra Italia un piccolo pasticcere di provincia che non ha mai avuto paura di sognare e di imparare l’arte di realizzare i sogni. Grazie Serena K. Baldaccini che hai reso possibile tutto questo, insieme al Senatore Manuel Vescovi. Grazie alla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, al sottosegretario Gian Marco Centinaio, al Presidente Massimo Rivoltini, a Livia Chiriotti, al Sindaco Tommaso Depalma, al Maestro Martino Liuzzi, a tutti i convenuti parenti e Amici. Grazie a Damaride Russi parte di questo mio grande percorso professionale”. Nicola Giotti.
Pagina Facebook ufficiale di Nicola Giotti
(1) Nicola Giotti | Facebook

Pagina Instagram ufficiale di Nicola Giotti
Nicola Giotti (@giottinicola) • Foto e video di Instagram
Metamorfosi – Aerografia Indiretta Speculare Lucida (chiriottieditori.it)
INTERVISTA
Si dice che la pasticceria, a differenza della cucina, sia “scienza e tecnica”. Ma è anche, soprattutto, cuore. Per questo ho voluto intervistare Nicola Giotti in maniera un po’ atipica, per tirare fuori non solo la sua grande passione per la pasticceria, ma anche i suoi migliori ricordi, quelli che lo hanno portato ad intraprendere un percorso che oggi lo ha portato a coniugare tradizione ed innovazione ed a inventare una tecnica unica per la decorazione delle uova di cioccolato: l’Areografia Speculare Indiretta Lucida.

ILARIA – Chi è Nicola Giotti per Nicola Giotti?

NICOLA – Sono un esploratore, un appassionato di sfide estreme. Ho saputo fare della mia straordinaria competenza in pasticceria un punto di partenza per esplorare mete insolite, raggiungere porti lontani, rispondendo a quel forte richiamo che da sempre mi ha spinto verso l’ignoto, verso sentieri meno battuti. Una vocazione la mia a cui ho dato libera espressione associando la pasticceria all’aerografia e raggiungendo traguardi importanti che mi stanno portando ad altissimi livelli.  

ILARIA – Una tradizione, quella della famiglia Giotti, che dura da oltre 70 anni. Si può dire che l’arte della pasticceria sia nel tuo DNA?

NICOLA – Decisamente. Mio nonno paterno ha iniziato la storia dei Giotti pasticceri, tramandando questa inclinazione a mio padre, a me e a mio fratello. Pochi sanno, però, che anche dal lato materno scorre sangue di artigiani del gusto. I miei antenati avevano un bar a metà ‘800 in un posto storico di Ruvo di Puglia, esattamente sotto la Torre dell’orologio, dove preparavano dolci ed addirittura realizzavano una buona birra artigianale. Il mio è un DNA lungo molto più di un secolo.

ILARIA – I geni hanno fatto la loro parte, ma formazione continua, duro lavoro ed altri fattori avranno reso unica la tua professionalità. Qual è il segreto di Nicola Giotti?

NICOLA – Non mi pongo limiti nel mio lavoro. Sogno ed amo farlo. L’inizio di tutto è il sogno, perché esso è l’anticamera dell’idea e senza l’idea non si crea nulla. Dal sogno si passa all’idea e dall’idea si arriva alla scoperta, all’invenzione. Per me, è un continuo divenire, un fiume in piena che non voglio arginare. Questo è il segreto: bisogna saper sognare e continuare ad essere bambini, credendo che tutto sia possibile.

ILARIA – Come ami definirti?

NICOLA – Sono un sognatore. Penso di essere un artista del dolce con l’obiettivo di fare un dolce non solo bello, ma anche buono. L’arte sta in questo.

ILARIA – Oggi punta di diamante della tua pasticceria sono le uova di cioccolato aerografate. Perché sono così speciali?

NICOLA – Le mie uova parlano di passione, di ricerca, curiosità. Riescono a raccontare quel perenne fanciullo, curioso e sognatore che immaginava di trasformare i viaggi della propria fantasia in bellezza da toccare, ammirare ed assaporare! Ho lavorato a lungo sulla tecnica dell’areografia per elaborarne una tutta mia, l’”Aerografia speculare indiretta lucida“. “Lucida” perché è proprio la luce a fare la differenza: le mie uova sembrano oggetti di vetro, di porcellana perché i colori utilizzati non sono a base di burro di cacao com’è consuetudine in pasticceria. Si tratta di film coprenti ad azione molecolare appositamente realizzati su mia indicazione da un’industria alimentare di Rieti. Un’invenzione unica, completamente italiana. Tutte le decorazioni esterne sono poi realizzate a mano libera, senza il supporto di alcuno stencil. “Speculare” perché con l’aerografo lavoro direttamente nello stampo di policarbonato, poi realizzo il disegno in forma speculare rispetto all’originale. Una tecnica complessa che ha comportato un lungo lavoro di perfezionamento ma che rende queste uova dei veri e propri manufatti sensoriali. C’è da dire che in questo mio percorso artistico sono affiancato da grandi maestri dell’aerografia e dell’arte mondiale, Elisa Ruberti in particolare, giovane talento veronese dell’aerografia.

ILARIA – Hai raggiunto traguardi importanti. Quali sono i tuoi altri sogni nel cassetto ed i progetti ancora da realizzare?

NICOLA – Ne ho tanti. Per ciò che riguarda strettamente la mia carriera, dopo aver fatto mia una tecnica, adesso voglio crearmi uno stile unico che mi identifichi. Non so ancora come sarà, ma sono certo che riuscirò a tramutare questo sogno in realtà. Inoltre, spero che la mia arte possa diventare un volano di promozione della nostra terra. Chissà che il successo che le mie uova stanno riscuotendo non venga cavalcato da Giovinazzo e dalla Puglia intera, divenendo un simbolo ed un biglietto da visita per il nostro paese, la nostra regione ed il Meridione. Sulla scorta di questo enorme consenso, spero che l’aerografia riceva più attenzione e che a questi straordinari artisti del nostro tempo venga riconosciuto più valore. La collaborazione tra me ed alcuni di loro per la realizzazione delle mie uova, per esempio per quelle donate al Maestro Olivier Bajard e per la sua collaboratrice Letizia Busetto, va in questa direzione. Il mio desiderio è che un semplice pasticcere come me riesca a dare ancora più visibilità all’arte di Renato Casaro, Alberto Ponno, ed altri nomi dell’aerografia a livello istituzionale. Sarei onorato infatti se il dolce, che va di moda in questo momento storico, divenisse veicolo di riscoperta dell’enorme talento di questi grandi maestri dell’aerografo.

ILARIA – Una giornata ricca di grandi emozioni quella che il 5 maggio 2022 ti ha visto protagonista di una storia singolare in quel di Roma. 

NICOLA – Ho cercato di farvi vivere insieme a me, attraverso i miei social, le grandi emozioni di una giornata fantastica! Tutto questo è stato possibile grazie alla vostra partecipazione e generosità che negli anni mi hanno motivato a fare sempre di più. Vi adoro.

[La Pasticceria Giotti si trova in via Bari, 6 a Giovinazzo (Bari). Telefono: +39.080.39.42.137. Per maggiori info: www.giottipasticceri.it]

COOLMAGAZINEINTERNATIONAL 2022 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Questa intervista è stata rilasciata da Nicola Giotti, in esclusiva, alla giornalista pubblicista Ilaria Solazzo. Ne è severamente vietata la riproduzione o il riutilizzo anche parziale, ai sensi e per gli effetti della legge sul diritto d’autore (L. 22.04.1941/n. 633).

(Visited 14 times, 1 visits today)